TEST ADDOMINALE

Dal libro "L'ALLENAMENTO SPORTIVO"

                 TEORIA E METODOLOGIA

di Gianni Leali - NARDINI Editore 1996

 

L'atleta (come in figura) disteso in posizione supina, le gambe divaricate di circa 30 cm, le ginocchia leggermente piegate. Le mani sono unite dietro la nuca, le caviglie sono fissate al suolo da un compagno. L'atleta solleva il tronco da terra e ruota il busto a destra e a sinistra toccando il ginocchio destro con il gomito sinistro e viceversa. L'istruttore rileva il numero di ripetizioni effettuate senza interruzione fino ad un massimo di un minuto per i ragazzi dagli 8 ai 14 anni e fino ad un massimo di due minuti dai 14 anni in poi. Obiettivo: misurare la resistenza dei muscoli addominali, lombari e fissatori.

 

 

 

     

Redatto il 01/09/2002